Legless geckos

Family/Famiglia: Pygopodidae (Legless Lizards - Lucertole senza zampe) - Aprasia, Delma, Lialis, Ophidiocephalus, Paradelma, Pletholax & Pygopus
Rispondi
Lorenzo
Messaggi: 35
Iscritto il: dom nov 04, 2012 2:54 pm

Ciao a tutti ragazzi!
E' da poco che mi sto interessando a questi bellissimi animali, volevo sapere se
qualcuno di voi li ha allevati qui in Italia? I prezzi a quanto si aggirano? Mi piacerebbe moltissimo averne una coppia ma sembrano irreperibili!
Li avete già avvistati in qualche fiera italiana?
Intanto metto un interessante articolo ;)
http://scienceblogs.com/tetrapodzoology ... ygopodids/
Avatar utente
Manu
Messaggi: 21045
Iscritto il: lun giu 26, 2006 8:56 pm

Ciao Lorenzo,
nelle fiere mi è capitato di vedere solo Lialis burtonis, ma spesso messo malissimo e sempre di cattura.
Sinceramente te li sconsiglio, primo perchè non sono facili, secondo perchè si alimentano principalmente di piccoli sauri, gechi e anfibi...insomma non sono animali a cui ci si può avvicinare da neofita ;)
alessio
Traduttore - Translator
Messaggi: 1589
Iscritto il: dom set 17, 2006 6:11 pm
Località: Ancona

Ho avuto una coppia di Lialis burtonis qualche anno fa. Risultato: dopo un paio di mesi erano entrambi sotto alcol. Li sconsiglio a chi non ha molta esperienza e a chi non ha un'abbondante scorta di piccoli rettili per sfamarli.

Comunque articolo interessante, grazie per il link! :)
Avatar utente
Michele
Messaggi: 953
Iscritto il: mar giu 30, 2009 3:16 pm
Località: salerno

Alessio, hai per caso qualche foto dei due esemplari e del terrario?
parlaci un po' di come li tenevi e di come li hai alimentati in quel breve tempo.
3° giocatore mondiale di "indovina di chi sono figlio" B)
alessio
Traduttore - Translator
Messaggi: 1589
Iscritto il: dom set 17, 2006 6:11 pm
Località: Ancona

Michele ha scritto:Alessio, hai per caso qualche foto dei due esemplari e del terrario?
parlaci un po' di come li tenevi e di come li hai alimentati in quel breve tempo.
Onestamente non ricordo le condizioni in cui li tenevo, è passato qualche anno. Credo però che il problema nel mio caso fu il troppo caldo. Erano su carta assorbente e spesso ci si nascondevano sotto. Dovessi riprenderli oggi li metterei subito in un grosso terrario naturalistico con un ampio range di condizioni di temperatura e umidità e cercherei di capire quale ambiente prediligono. Per il cibo provai insetti vari, topi, topi avvolti in mute di geco e gechi, ma non mangiarono mai.

Immagine

Immagine

Immagine
Lorenzo
Messaggi: 35
Iscritto il: dom nov 04, 2012 2:54 pm

Ciao Manu, grazie allora lascio perdere peccato però :(
Alessio sono bellissimi peccato per il difficile alevamento
lizzard
Messaggi: 1115
Iscritto il: mar feb 09, 2010 11:59 pm
Località: Desenzano del Garda

Belllissimi e complimenti per l'ultimo scatto Alessio! Speriamo in qualche CB (dubito) proveniente dalla prossima edizione di Hamm.
L'ignoranza è temporanea, la stupidità è per sempre. Anonimo.
Rispondi