Petizione: Contro la chiusura del "Centro Regionale Recupero Fauna Selvatica e Tartarughe Marine". In evidenza

La Regione Siciliana taglia i servizi ma non i capricci!
Questa è la dura realtà a cui deve far fronte il "Centro Regionale Recupero Fauna Selvatica e Tartarughe Marine di Comiso(RG).
“I Centri di recupero sono riconosciuti dall’Ass. Reg. Agricoltura e Foreste in base all’art. 6 della L.R. n° 33 dell’1/9/97”, per le finalità previste nella Legge nazionale 157/'92.
Purtroppo l’esigua somma di 8.500 euro destinata per il 2011 è gravemente insufficiente per la gestione del Centro, a fronte dei 75.000 euro di spese annue.
Dopo 12 anni di attività in tutto il territorio siciliano, nei quali si è contribuito a salvare e reintrodurre in natura migliaia di animali selvatici e tartarughe marine destinate a morte certa, dal 1 di Ottobre il Centro è stato costretto a sospendere l'attività di recupero della fauna.
Se non si provvederà a un immediato impinguamento del Capitolo destinato, dal 1 Gennaio 2012 il Centro chiuderà i battenti!
Quanto sta accadendo sferra un colpo mortale alla straordinaria attività svolta in questi anni dal Centro regionale di recupero fauna per la protezione degli animali e la tutela della biodiversità in Sicilia.

"Difendiamo il Centro di Recupero dall’estinzione. E dimostriamo ai nostri governanti che si sbagliano a non investire nell’ambiente. Nostro".

Per firmare la petizione clicca qui:  Firma la petizione.

 

Letto 1710 volte Ultima modifica il Venerdì, 11 Gennaio 2019 09:18