Risposta al post di Debora Borghese in riferimento alla maifestazione EXOPET In evidenza

Dopo aver preso visione del post che segue, ho deciso di scrivere una risposta pubblica sul nostro sito.
http://violapost.it/2015/10/13/animali-vivi-nelle-vaschette-alimentari-expopet-la-fiera-della-vergogna-le-foto/#comment-111770

Cara Sig.ra Debora Borghese,

scrivo sul mio portale la risposta al suo post in modo che arrivi a più persone possibili, a prescindere dalla sua volontà di renderla pubblica o meno.
Lei sostiene che gli animali selvatici/esotici non dovrebbero essere presenti in una manifestazione definita "salone di animali domestici" e forse questo è l'unico punto su cui potrebbe trovarmi concorde, sopratutto se si va ad immaginare un rettile o un anfibio alla stregua di un cane o di un gatto.
Ma nella peggiore delle ipotesi, potrebbero cambiare il titolo alla mostra definendola "il salone degli animali" ed elimineremmo un simpatico vezzo di forma.

Ma veniamo alla parte che più di tutte mi produce ilarità, "vaschette per alimenti sigillate" ovviamente sorrido, perché è evidente già nelle foto da lei pubblicate, che ci siano prese d'aria nelle scatolette, ma tralasciamo questo dato così poco oggettivo e facciamo due valutazioni:
1- I fori d'areazione delle scatole sono adeguati agli animali in esse contenuti, i rettili e gli anfibi necessitano generalmente di meno ossigeno dei mammiferi. Anche se vedendo la larghezza di alcuni fori, potrei osare dire che anche un topo non morirebbe soffocato in quelle scatole;
2- Ma se gli animali sono in quelle scatole per essere venduti, che senso avrebbe rischiare la loro asfissia!?

Inoltre, lei condisce il suo post con citazioni a leggi e trattati, quanta serietà nell'affermare in modo fermo la sua ragione!
Per carità, ciò che cita esiste ed è vigente e proprio per questo le istituzioni statali fanno quello che devono fare, dal CFS all'ASL.
A conferma di ciò, proprio pochi giorni fa al rientro da una fiera di settore, un utente del nostro portale è stato fermato e controllato dal CFS che ha rilasciato un verbale (nella foto abbiamo nascosto i dati personali dell'utente), dichiarando che gli animali erano in regola e trasportati in modo idoneo alle loro esigenze (non ci crederà mai, ma i gechi in questione, erano proprio all'interno di scatolette come quelle delle sue foto).

Ora, di grazia, le concedo il lusso di provare ad apprendere i motivi chiari ed essenziali per cui i rettili e gli anfibi vengono trasportati ed esposti in quel modo, così macabro e crudele.
Prima di tutto, non so se l'ha mai notato, ma i cani e i gatti vengono trasportati quasi sempre all'interno di appositi trasportini, perché?
Perché quando si trasporta in automobile un cane o un gatto, si cerca prima di tutto di evitare che si possa ferire con l'urto di una frenata improvvisa, inoltre impedisce all'animale di fuggire quando si apre la portiera del mezzo (può succedere per numerosi motivi).
Ecco, il motivo per cui i rettili vengono trasportati in vaschette di dimensioni contenute è il medesimo, hanno la stessa identica funzione del trasportino per cani e per gatti. Oltretutto, durante il trasporto le scatolette vengono spesso inserite in contenitori di polistirolo (riscaldati o meno in base alla stagione), per evitare pericolosi sbalzi termici agli animali.
Come se non bastasse, deve sapere che i rettili si sentono più sicuri se il loro corpo è a contatto con le superfici, ecco perché in natura tendono a nascondersi in rifugi particolarmente angusti, quindi un box troppo ampio genererebbe loro solo stress (sopratutto durante un'esposizione).

Ora spero che con un filo di ragione di causa, riveda la sua posizione, anche perché se io fossi negli organizzatori della fiera, nel CFS, nell'ASL e tutti quelli che hanno contribuito all'organizzazione dell'evento, me ne risentirei non poco nel sentirmi attaccato e screditato e si sa, queste cose possono portare a spiacevoli beghe legali.

Un cordiale saluto,
Emanuele Scanarini

Informazioni aggiuntive

  • PostTYpe: None
Letto 1274 volte Ultima modifica il Lunedì, 15 Marzo 2021 11:27