ALIMENTAZIONE GECO CILIATUS

Bavayia, Correlophus, Dierogekko, Eurydactylodes, Mniarogekko, Oedodera, Paniegekko & Rhacodactylus
Rispondi
angelo martino
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 28, 2024 9:35 am

salve a tutti, sono nuovo e scusatemi in anticipo se sbaglio qualcosa essendo neofita
parto dal principio, sabato scorso sono stato alla fiera di animali esotici, ero partito giá con l'idea di portare a casa con me un geco ciliatus, stato attratto particolarmente da questa specie
contattai in privato un allevatore del posto, consigliato da molti, allora arrivato provvedo a prendere un terrario adeguato un 30x30x45 con illuminazione classica per acquari, prendo il geco (un lillywhite bellissimo, misura 10 cm circa compreso di coda)
l'allevatore mi assicura di averlo nutrito con grilli baby, allora provvedo a comprarli assieme al pappone di fico e banana (consigliati anche questi) calcio e D3
tornato a casa impaziente decido di dargli un pó di preparato, che stato apprezzato, avendo notato che poco dopo si é diretto verso la vaschetta per dargli qualche leccata
l'altro ieri tento con i grilli impanati di calcio, ma niente, ho letto in giro che il terrario potrebbe essere troppo grande per le sue dimensioni, chiedo a voi piú esperti e che sicuramente ne capite piú di me
potrebbe essere la temperatura? nella m ia camera la temperatura si aggira attorno ai 19-22 gradi
potrebbe essere che ancora non si é ambientato bene?o le temperature in parte troppo basse? oppure sono preoccupazioni che mi faccio in quanto neofita?
PS cerco di stressarlo il meno possibile
quanto prima cerco di allegarvi qualche foto per capire meglio
angelo martino
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 28, 2024 9:35 am

angelo martino ha scritto: mer feb 28, 2024 10:18 am salve a tutti, sono nuovo e scusatemi in anticipo se sbaglio qualcosa essendo neofita
parto dal principio, sabato scorso sono stato alla fiera di animali esotici, ero partito giá con l'idea di portare a casa con me un geco ciliatus, stato attratto particolarmente da questa specie
contattai in privato un allevatore del posto, consigliato da molti, allora arrivato provvedo a prendere un terrario adeguato un 30x30x45 con illuminazione classica per acquari, prendo il geco (un lillywhite bellissimo, misura 10 cm circa compreso di coda)
l'allevatore mi assicura di averlo nutrito con grilli baby, allora provvedo a comprarli assieme al pappone di fico e banana (consigliati anche questi) calcio e D3
tornato a casa impaziente decido di dargli un pó di preparato, che stato apprezzato, avendo notato che poco dopo si é diretto verso la vaschetta per dargli qualche leccata
l'altro ieri tento con i grilli impanati di calcio, ma niente, ho letto in giro che il terrario potrebbe essere troppo grande per le sue dimensioni, chiedo a voi piú esperti e che sicuramente ne capite piú di me
potrebbe essere la temperatura? nella m ia camera la temperatura si aggira attorno ai 19-22 gradi
potrebbe essere che ancora non si é ambientato bene?o le temperature in parte troppo basse? oppure sono preoccupazioni che mi faccio in quanto neofita?
PS cerco di stressarlo il meno possibile
quanto prima cerco di allegarvi qualche foto per capire meglio
Nella foto del terrario lui è in alto a sinistra
Ah e dimenticavo è nato a novembre
Allegati
ABA5AF32-1F87-433A-9CB4-D5885E796DAE.jpeg
ABA5AF32-1F87-433A-9CB4-D5885E796DAE.jpeg (1.63 MiB) Visto 420 volte
3E4E937A-5A88-4E80-98AC-6085BEACB86E.jpeg
3E4E937A-5A88-4E80-98AC-6085BEACB86E.jpeg (1.78 MiB) Visto 420 volte
34A34EED-A1A7-4B58-9056-BDC33FA0EA3C.jpeg
34A34EED-A1A7-4B58-9056-BDC33FA0EA3C.jpeg (2.18 MiB) Visto 420 volte
Avatar utente
Manu
Messaggi: 21020
Iscritto il: lun giu 26, 2006 8:56 pm

Ciao,
allora sì è possibile che l'animale ci metta qualche giorno ad ambientarsi, solitamente non si offre cibo subito, si lascia passare qualche giorno.
Ti consiglio inoltre di leggere attentamente questa scheda, poi se avrai ancora bisogno chiedi pure:
https://italiangekko.net/ig/schede-alle ... o-crestato
angelo martino
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 28, 2024 9:35 am

Manu ha scritto: mar mar 05, 2024 4:49 pm Ciao,
allora sì è possibile che l'animale ci metta qualche giorno ad ambientarsi, solitamente non si offre cibo subito, si lascia passare qualche giorno.
Ti consiglio inoltre di leggere attentamente questa scheda, poi se avrai ancora bisogno chiedi pure:
https://italiangekko.net/ig/schede-alle ... o-crestato
ciao manu grazie per la risposta, si é come pensavamo noi, ora si é sbloccato e divora tutto
ho un altro dubbio peró, ho un tappetino da 7 watt termostato da 22,5 a 24 gradi, credi vada bene come zona calda?
Avatar utente
Manu
Messaggi: 21020
Iscritto il: lun giu 26, 2006 8:56 pm

angelo martino ha scritto: mer mar 13, 2024 11:52 am
Manu ha scritto: mar mar 05, 2024 4:49 pm Ciao,
allora sì è possibile che l'animale ci metta qualche giorno ad ambientarsi, solitamente non si offre cibo subito, si lascia passare qualche giorno.
Ti consiglio inoltre di leggere attentamente questa scheda, poi se avrai ancora bisogno chiedi pure:
https://italiangekko.net/ig/schede-alle ... o-crestato
ciao manu grazie per la risposta, si é come pensavamo noi, ora si é sbloccato e divora tutto
ho un altro dubbio peró, ho un tappetino da 7 watt termostato da 22,5 a 24 gradi, credi vada bene come zona calda?
Personalmente per i gechi della Nuova Caledonia, Correlophus ciliatus inclusi, trovo inutile utilizzare fonti di riscaldamento. Seguendo i cicli stagionali si farà in inverno il periodo di cilcaggio, ovviamente senza andare a temperature sotto i 12°C.
Visto che l'hai preso da poco, lascia la zona riscaldante, come verrà più caldo togli tutto e segui le stagioni :)
angelo martino
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 28, 2024 9:35 am

Manu ha scritto: lun mar 18, 2024 12:14 pm
angelo martino ha scritto: mer mar 13, 2024 11:52 am
Manu ha scritto: mar mar 05, 2024 4:49 pm Ciao,
allora sì è possibile che l'animale ci metta qualche giorno ad ambientarsi, solitamente non si offre cibo subito, si lascia passare qualche giorno.
Ti consiglio inoltre di leggere attentamente questa scheda, poi se avrai ancora bisogno chiedi pure:
https://italiangekko.net/ig/schede-alle ... o-crestato
ciao manu grazie per la risposta, si é come pensavamo noi, ora si é sbloccato e divora tutto
ho un altro dubbio peró, ho un tappetino da 7 watt termostato da 22,5 a 24 gradi, credi vada bene come zona calda?
Personalmente per i gechi della Nuova Caledonia, Correlophus ciliatus inclusi, trovo inutile utilizzare fonti di riscaldamento. Seguendo i cicli stagionali si farà in inverno il periodo di cilcaggio, ovviamente senza andare a temperature sotto i 12°C.
Visto che l'hai preso da poco, lascia la zona riscaldante, come verrà più caldo togli tutto e segui le stagioni :)
ok manu, seguiró il tuo consiglio
altra cosa, domenica andró in fiera, molto probabilmente ne acquisteró un altro, pensavo femmina sub adulta, é un problema secondo te se li tengo momentaneamente insieme in attesa di allestire un terrario piú grande?
quello che ho gia é ancora troppo piccolo per sessarlo, ma se fosse una femmina mi piacerebbe inserirli entrambe nel terrario piú grande che faró
angelo martino
Messaggi: 5
Iscritto il: mer feb 28, 2024 9:35 am

ah considerando che il terrario dove c'é il piccolo é un 30x30x45
Avatar utente
Manu
Messaggi: 21020
Iscritto il: lun giu 26, 2006 8:56 pm

Tienili divisi, da subito. Li unirai quando saranno adulti.
Tenere uniti 2 gechi di diversa età e taglia porta a svariati problemi: competizione alimentare, stress, accoppiamenti precoci, ecc...
Rispondi