NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili.

Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di piu'

Approvo

INFORMATIVA AI SENSI DEL REGOLAMENTO UE 2016/679 (GDPR)

 

TITOLARE DEL TRATTAMENTO DEI DATI

Italian Gekko Association - IGA
Via Motta, 20
42028 - Poviglio (RE)
Codice fiscale: 91159510352

Indirizzo email del Titolare:  info@italiangekko.net

 

TIPOLOGIE DI DATI RACCOLTI

Il conferimento dei dati comuni sono necessari per garantire rispettivamente l’esecuzione dei rapporti contrattuali e il rispetto di procedure amministrative interne, adempimento di obblighi di legge o regolamenti vigenti in Italia. 

Fra i Dati Personali raccolti, in modo autonomo o tramite terze parti, ci sono: Cookie, Dati di utilizzo, nome, numero di telefono, email.

Dettagli completi su ciascuna tipologia di dati raccolti sono forniti nelle sezioni dedicate di questa informativa o mediante specifici testi informativi visualizzati prima della raccolta dei dati stessi.
I Dati Personali possono essere liberamente forniti dall'Utente o, nel caso di Dati di Utilizzo, raccolti automaticamente durante l'uso di questo Sito Web.
Se non diversamente specificato, tutti i Dati richiesti da questo Sito Web sono obbligatori. Se l’Utente rifiuta di comunicarli, potrebbe essere impossibile per questo Sito Web fornire il Servizio. Nei casi in cui questo Sito Web indichi alcuni Dati come facoltativi, gli Utenti sono liberi di astenersi dal comunicare tali Dati, senza che ciò abbia alcuna conseguenza sulla disponibilità del Servizio o sulla sua operatività.
Gli Utenti che dovessero avere dubbi su quali Dati siano obbligatori, sono incoraggiati a contattare il Titolare.
L’eventuale utilizzo di Cookie - o di altri strumenti di tracciamento - da parte di questo Sito Web o dei titolari dei servizi terzi utilizzati da questo Sito Web, ove non diversamente precisato, ha la finalità di fornire il Servizio richiesto dall'Utente, oltre alle ulteriori finalità descritte nel presente documento e nella Cookie Policy, se disponibile.

L'Utente si assume la responsabilità dei Dati Personali di terzi ottenuti, pubblicati o condivisi mediante questo Sito Web e garantisce di avere il diritto di comunicarli o diffonderli, liberando il Titolare da qualsiasi responsabilità verso terzi.

 

MODALITÀ E LUOGO DEL TRATTAMENTO DEI DATI RACCOLTI

MODALITÀ DI TRATTAMENTO

Il Titolare adotta le opportune misure di sicurezza volte ad impedire l’accesso, la divulgazione, la modifica o la distruzione non autorizzate dei Dati Personali. 
Il trattamento viene effettuato mediante strumenti informatici e/o telematici, con modalità organizzative e con logiche strettamente correlate alle finalità indicate. Oltre al Titolare, in alcuni casi, potrebbero avere accesso ai Dati altri soggetti coinvolti nell’organizzazione di questo Sito Web (personale amministrativo, commerciale, marketing, legali, amministratori di sistema) ovvero soggetti esterni (come fornitori di servizi tecnici terzi, corrieri postali, hosting provider, società informatiche, agenzie di comunicazione) nominati anche, se necessario, Responsabili del Trattamento da parte del Titolare. L’elenco aggiornato dei Responsabili potrà sempre essere richiesto al Titolare del Trattamento.

BASE GIURIDICA DEL TRATTAMENTO

Il Titolare tratta Dati Personali relativi all’Utente in caso sussista una delle seguenti condizioni:

  • l’Utente ha prestato il consenso per una o più finalità specifiche; Nota: in alcuni ordinamenti il Titolare può essere autorizzato a trattare Dati Personali senza che debba sussistere il consenso dell’Utente o un’altra delle basi giuridiche specificate di seguito, fino a quando l’Utente non si opponga (“opt-out”) a tale trattamento. Ciò non è tuttavia applicabile qualora il trattamento di Dati Personali sia regolato dalla legislazione europea in materia di protezione dei Dati Personali;
  • il trattamento è necessario all'esecuzione di un contratto con l’Utente e/o all'esecuzione di misure precontrattuali;
  • il trattamento è necessario per adempiere un obbligo legale al quale è soggetto il Titolare;
  • il trattamento è necessario per l'esecuzione di un compito di interesse pubblico o per l'esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare;
  • il trattamento è necessario per il perseguimento del legittimo interesse del Titolare o di terzi.

E’ comunque sempre possibile richiedere al Titolare di chiarire la concreta base giuridica di ciascun trattamento ed in particolare di specificare se il trattamento sia basato sulla legge, previsto da un contratto o necessario per concludere un contratto.

 

LUOGO

I Dati sono trattati presso le sedi operative del Titolare ed in ogni altro luogo in cui le parti coinvolte nel trattamento siano localizzate. Per ulteriori informazioni, contatta il Titolare.
I Dati Personali dell’Utente potrebbero essere trasferiti in un paese diverso da quello in cui l’Utente si trova. Per ottenere ulteriori informazioni sul luogo del trattamento l’Utente può fare riferimento alla sezione relativa ai dettagli sul trattamento dei Dati Personali.

L’Utente ha diritto a ottenere informazioni in merito alla base giuridica del trasferimento di Dati al di fuori dell’Unione Europea o ad un’organizzazione internazionale di diritto internazionale pubblico o costituita da due o più paesi, come ad esempio l’ONU, nonché in merito alle misure di sicurezza adottate dal Titolare per proteggere i Dati.

Qualora abbia luogo uno dei trasferimenti appena descritti, l’Utente può fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento o chiedere informazioni al Titolare contattandolo agli estremi riportati in apertura.

 

PERIODO DI CONSERVAZIONE

I Dati sono trattati e conservati per il tempo richiesto dalle finalità per le quali sono stati raccolti.

Pertanto:

  • I Dati Personali raccolti per scopi collegati all’esecuzione di un contratto tra il Titolare e l’Utente saranno trattenuti sino a quando sia completata l’esecuzione di tale contratto.
  • I Dati Personali raccolti per finalità riconducibili all’interesse legittimo del Titolare saranno trattenuti sino al soddisfacimento di tale interesse. L’Utente può ottenere ulteriori informazioni in merito all’interesse legittimo perseguito dal Titolare nelle relative sezioni di questo documento o contattando il Titolare.

Quando il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, il Titolare può conservare i Dati Personali più a lungo sino a quando detto consenso non venga revocato. Inoltre il Titolare potrebbe essere obbligato a conservare i Dati Personali per un periodo più lungo in ottemperanza ad un obbligo di legge o per ordine di un’autorità.

Al termine del periodo di conservazioni i Dati Personali saranno cancellati. Pertanto, allo spirare di tale termine il diritto di accesso, cancellazione, rettificazione ed il diritto alla portabilità dei Dati non potranno più essere esercitati.

 

FINALITÀ DEL TRATTAMENTO DEI DATI RACCOLTI

I Dati dell’Utente sono raccolti per consentire al Titolare di fornire i propri Servizi (fatturazione, rendicontazione, Ddt, ecc.) così come per le seguenti finalità: Statistica, Contattare l'Utente, Gestione remota dei propri impianti .

Per ottenere ulteriori informazioni dettagliate sulle finalità del trattamento e sui Dati Personali concretamente rilevanti per ciascuna finalità, l’Utente può fare riferimento alle relative sezioni di questo documento.

DETTAGLI SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

I Dati Personali sono raccolti per le seguenti finalità ed utilizzando i seguenti servizi:

  • SERVIZI AZIENDALI

I dati comuni verranno trattati con supporto dei seguenti mezzi: elettronici e cartacei

Finalità: adempimento di obblighi fiscali o contabili, elaborazione, stampa, imbustamento e spedizione fatture, Gestione del contenzioso (contratti, ordini, arrivi, fatture), Gestione della clientela (contratti, ordini, spedizione e fatture)

Dati Personali raccolti: email, nome e numero di telefono.

  • CONTATTARE L'UTENTE

Modulo di contatto (questo Sito Web)

L’Utente, compilando con i propri Dati il modulo di contatto, acconsente al loro utilizzo per rispondere alle richieste di informazioni, di preventivo, newsletter informative aziendali e di prodotto o di qualunque altra natura indicata dall’intestazione del modulo.

Dati Personali raccolti: nome,cognome, numero di telefono, email, Azienda, Indirizzo, Città, Provincia, Paese, CAP, Telefono e Sito web.

  • STATISTICA

I servizi contenuti nella presente sezione permettono al Titolare del Trattamento di monitorare e analizzare i dati di traffico e servono a tener traccia del comportamento dell’Utente.

Google Analytics con IP anonimizzato (Google Inc.)

Google Analytics è un servizio di analisi web fornito da Google Inc. (“Google”). Google utilizza i Dati Personali raccolti allo scopo di tracciare ed esaminare l’utilizzo di questo Sito Web, compilare report e condividerli con gli altri servizi sviluppati da Google.
Google potrebbe utilizzare i Dati Personali per contestualizzare e personalizzare gli annunci del proprio network pubblicitario.
Questa integrazione di Google Analytics rende anonimo il tuo indirizzo IP. L'anonimizzazione funziona abbreviando entro i confini degli stati membri dell'Unione Europea o in altri Paesi aderenti all'accordo sullo Spazio Economico Europeo l'indirizzo IP degli Utenti. Solo in casi eccezionali, l'indirizzo IP sarà inviato ai server di Google ed abbreviato all'interno degli Stati Uniti.

Dati Personali raccolti: Cookie e Dati di utilizzo.

Luogo del trattamento: USA – Privacy Policy – Opt Out.

Youtube

Youtube è una piattaforma di proprietà di Google, per la condivisione di video, che utilizza cookie per raccogliere informazioni degli utenti e dei dispositivi di navigazione. I video presenti nel sito non veicolano cookie all'accesso della pagina, essendo stata impostata l'opzione "privacy avanzata (no cookie)" in base alla quale YouTube non memorizza le informazioni sui visitatori a meno che essi non riproducano volontariamente il video. cookie: test_cookie .doubleclick.net non è un cookie permanente, ma è utilizzato per verificare se il browser dell'utente supporta i cookie. Per ulteriori informazioni sull'uso dei dati e sul loro trattamento da parte di Google si raccomanda di prendere visione delle informazioni all'apposita pagina predisposta da Google, e alla pagina sulle Modalità di utilizzo dei dati da parte di Google quando si utilizzano siti o app dei partner.

  • PLUGIN SOCIAL NETWORK

Il presente sito incorpora anche plugin e/o bottoni per i social network, al fine di consentire una facile condivisione dei contenuti sui vostri social network preferiti. Tali plugin sono programmati in modo da non impostare alcun cookie all'accesso della pagina, per salvaguardare la privacy degli utenti. Eventualmente i cookie vengono impostati, se così previsto dai social network, solo quando l'utente fa effettivo e volontario uso del plugin. Si tenga presente che se l'utente naviga essendo loggato nel social network allora ha già acconsentito all'uso dei cookie veicolati tramite questo sito al momento dell'iscrizione al social network.
La raccolta e l'uso delle informazioni ottenute a mezzo del plugin sono regolati dalle rispettive informative privacy dei social network, alle quali si prega di fare riferimento.

Facebook - (link informativa cookie)
Twitter - (link informativa cookie)

  • GESTIONE REMOTA PROPRI IMPIANTI

I dati contenuti nella presente sezione, per mettono al gestore, di ricevere informazioni ed eventuali avvisi su anomalie che si possono verificare nell’impianto che si va a telecontrollare.

Gli avvisi sono di solito per e-mail e/o SMS.

Dati Personali raccolti: Nome, Cognome, indirizzo mail e numero di telefono del gestore di impianto.

Luogo del trattamento: Italia – Privacy Policy – Opt Out.

  

 DESTINATARI 

 I dati personali trattati potranno essere conosciuti solo da personale specificamente incaricato delle operazioni di trattamento e potranno essere comunicati: 

 

a terzi ai quali sono affidate le comunicazioni e altre attività di trattamento ai quali la comunicazione dei dati è necessaria per ottemperare a norme di legge o regolamenti (adempimenti amministrativi, contabili e gestionali). 

I dati personali non saranno comunicati per altri scopi né, tanto meno, diffusi.

 

DIRITTI DELL’UTENTE

Gli Utenti possono esercitare determinati diritti con riferimento ai Dati trattati dal Titolare.

In particolare, l’Utente ha il diritto di:

  • revocare il consenso in ogni momento. L’Utente può revocare il consenso al trattamento dei propri Dati Personali precedentemente espresso.
  • opporsi al trattamento dei propri Dati. L’Utente può opporsi al trattamento dei propri Dati quando esso avviene su una base giuridica diversa dal consenso. Ulteriori dettagli sul diritto di opposizione sono indicati nella sezione sottostante.
  • accedere ai propri Dati. L’Utente ha diritto ad ottenere informazioni sui Dati trattati dal Titolare, su determinati aspetti del trattamento ed a ricevere una copia dei Dati trattati.
  • verificare e chiedere la rettificazione. L’Utente può verificare la correttezza dei propri Dati e richiederne l’aggiornamento o la correzione.
  • ottenere la limitazione del trattamento. Quando ricorrono determinate condizioni, l’Utente può richiedere la limitazione del trattamento dei propri Dati. In tal caso il Titolare non tratterà i Dati per alcun altro scopo se non la loro conservazione.
  • ottenere la cancellazione o rimozione dei propri Dati Personali. Quando ricorrono determinate condizioni, l’Utente può richiedere la cancellazione dei propri Dati da parte del Titolare.
  • ricevere i propri Dati o farli trasferire ad altro titolare. L’Utente ha diritto di ricevere i propri Dati in formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico e, ove tecnicamente fattibile, di ottenerne il trasferimento senza ostacoli ad un altro titolare. Questa disposizione è applicabile quando i Dati sono trattati con strumenti automatizzati ed il trattamento è basato sul consenso dell’Utente, su un contratto di cui l’Utente è parte o su misure contrattuali ad esso connesse.
  • proporre reclamo. L’Utente può proporre un reclamo all’autorità di controllo della protezione dei dati personali competente o agire in sede giudiziale.

DETTAGLI SUL DIRITTO DI OPPOSIZIONE

Quando i Dati Personali sono trattati nell’interesse pubblico, nell’esercizio di pubblici poteri di cui è investito il Titolare oppure per perseguire un interesse legittimo del Titolare, gli Utenti hanno diritto ad opporsi al trattamento per motivi connessi alla loro situazione particolare.

Si fa presente agli Utenti che, ove i loro Dati fossero trattati con finalità di marketing diretto, possono opporsi al trattamento senza fornire alcuna motivazione. Per scoprire se il Titolare tratti dati con finalità di marketing diretto gli Utenti possono fare riferimento alle rispettive sezioni di questo documento.

COME ESERCITARE I DIRITTI

Per esercitare i diritti dell’Utente, gli Utenti possono indirizzare una richiesta agli estremi di contatto del Titolare indicati in questo documento. Le richieste sono depositate a titolo gratuito e evase dal Titolare nel più breve tempo possibile, in ogni caso entro un mese.

 

 

ULTERIORI INFORMAZIONI SUL TRATTAMENTO

DIFESA IN GIUDIZIO

I Dati Personali dell’Utente possono essere utilizzati da parte del Titolare in giudizio o nelle fasi preparatorie alla sua eventuale instaurazione per la difesa da abusi nell'utilizzo di questo Sito Web o dei Servizi connessi da parte dell’Utente.
L’Utente dichiara di essere consapevole che il Titolare potrebbe essere obbligato a rivelare i Dati per ordine delle autorità pubbliche.

INFORMATIVE SPECIFICHE

Su richiesta dell’Utente, in aggiunta alle informazioni contenute in questa informativa, questo Sito Web potrebbe fornire all'Utente delle informative aggiuntive e contestuali riguardanti Servizi specifici, o la raccolta ed il trattamento di Dati Personali.

LOG DI SISTEMA E MANUTENZIONE

Per necessità legate al funzionamento ed alla manutenzione, questo Sito Web e gli eventuali servizi terzi da essa utilizzati potrebbero raccogliere Log di sistema, ossia file che registrano le interazioni e che possono contenere anche Dati Personali, quali l’indirizzo IP Utente.

INFORMAZIONI NON CONTENUTE IN QUESTA INFORMATIVA

Ulteriori informazioni in relazione al trattamento dei Dati Personali potranno essere richieste in qualsiasi momento al Titolare del Trattamento utilizzando gli estremi di contatto.

RISPOSTA ALLE RICHIESTE „DO NOT TRACK”

Questo Sito Web non supporta le richieste “Do Not Track”.
Per scoprire se gli eventuali servizi di terze parti utilizzati le supportino, l'Utente è invitato a consultare le rispettive privacy policy.

MODIFICHE A QUESTA PRIVACY POLICY

Il Titolare del Trattamento si riserva il diritto di apportare modifiche alla presente privacy policy in qualunque momento dandone informazione agli Utenti su questa pagina e, se possibile, su questo Sito Web nonché, qualora tecnicamente e legalmente fattibile, inviando una notifica agli Utenti attraverso uno degli estremi di contatto di cui è in possesso il Titolare . Si prega dunque di consultare regolarmente questa pagina, facendo riferimento alla data di ultima modifica indicata in fondo.

IDENTITÀ E DATI DI CONTATTO DEL RESPONSABILE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI

 

Responsabile per la protezione dei dati personali è Emanuele Scanarini, che può essere contattato all’indirizzo di posta elettronica emanuele.scanarini@italiangekko.net oppure scrivendo all’indirizzo della sede di Italian Gekko Association - IGA, Via Motta, 20, 42028 Poviglio (RE).

 

COOKIE POLICY

Sul sito http://www.italiangekko.net e sugli altri siti di Italian Gekko Association - IGA utilizziamo i cookie per diverse finalità:

  • per migliorare l’esperienza di navigazione;
  • per gestire in maniera ottimale il processo di donazione;
  • per raccogliere dati sulla fruizione del sito da parte degli utenti (per esempio le pagine più viste, i canali di provenienza del traffico, le prestazioni del sito…), che ci permettono di migliorare contenuti, funzionalità e navigazione del sito;
  • per offrire al pubblico del nostro sito contenuti, e messaggi di raccolta fondi, di interesse – sia su questo sito sia al di fuori dello stesso (per esempio, su Facebook o su altre piattaforme pubblicitarie).

In questa informativa ti spieghiamo nel dettaglio i tipi di cookie che usiamo, cosa succede se neghi il consenso al loro utilizzo e le varie modalità con cui puoi gestire l’uso dei cookie sui tuoi dispositivi.

Innanzitutto ti ricordiamo che premendo il pulsante “SÌ, ACCETTO” presente sull’avviso relativo all’uso dei cookie acconsenti all’uso da parte nostra di cookie di “remarketing e profilazione”, anche di terze parti (vedi sotto). Usiamo anche cookie tecnici di prima parte, cookie analitici di terze parti e altri tipi di cookie: nella sezione “Quali cookie usiamo e come, da utente, puoi controllarli?” di questo documento trovi indicazioni dettagliate al riguardo.

In fondo a questo documento troverai la data di ultima revisione. Questo documento potrà essere aggiornato in qualsiasi momento, in base agli aggiornamenti e modifiche tecniche e funzionali che potremo fare su questo sito; questi eventuali aggiornamenti saranno validi a partire dalla loro pubblicazione su questo sito.

Riteniamo molto importante il tema dell’uso dei dati personali e del diritto alla riservatezza e per questo mettiamo la massima attenzione anche all’uso dei cookie e di tecnologie simili. Qualora navigando su questo sito notassi cookie diversi da quelli segnalati in questo documento, o per avere l’elenco aggiornato dei siti di Italian Gekko Association - IGA e per qualsiasi domanda su questo tema non esitare a contattarci scrivendo a info@italiangekko.net.

CHE COSA SONO I COOKIE?

Un cookie è un file di testo che viene inviato da un sito web al dispositivo usato dall’utente per visualizzarlo (computer, tablet, telefono…). Il cookie viene salvato sul dispositivo dell’utente per una durata prefissata (da qualche minuto fino a diversi mesi) e può essere letto dal sito che lo ha rilasciato. Un cookie contiene informazioni sul sito che lo ha rilasciato, sulla sua scadenza e dati specifici salvati sul singolo cookie.

In base alla loro provenienza, i cookie possono essere:

  • di prima parte, ovvero inviati direttamente dal nostro sito;
  • di terze parti, provenienti da altri siti e inviati attraverso il nostro sito.

Se guardiamo alla loro finalità, i cookie possono essere:

  • tecnici: servono a effettuare la navigazione o a fornire un servizio richiesto dall’utente e non vengono utilizzati per scopi ulteriori;
  • analitici: servono a raccogliere informazioni sul comportamento degli utenti del sito, come per esempio il numero di visite, le pagine più viste, i canali di provenienza dei visitatori. Li utilizziamo per raccogliere questi dati in forma anonima e aggregata;
  • di profilazione, inviati da terze parti: sono i cookie utilizzati per tracciare la navigazione dell’utente in rete e creare profili sui suoi gusti, abitudini, scelte… Attraverso le informazioni contenute in questi cookie, per esempio, possono essere trasmessi al dispositivo dell’utente messaggi pubblicitari in linea con le preferenze già manifestate dallo stesso utente nella navigazione online.

QUALI COOKIE USIAMO E COME, DA UTENTE, PUOI CONTROLLARLI?

COOKIE PER LA GESTIONE DEL CONSENSO

Per registrare sul tuo dispositivo il consenso all’uso dei cookie di “remarketing e profilazione”, utilizziamo un cookie tecnico che contiene informazioni su tale consenso o rifiuto; la sua assenza dal tuo browser o dal tuo dispositivo è considerata come rifiuto.

Origine: Italian Gekko Association - IGA.
Come bloccarlo: se non vuoi ricevere nessun tipo di cookie, puoi disattivarli totalmente dalle impostazioni del tuo browser (vedi sotto).

COOKIE DI SESSIONE

Questi cookie, necessari per una navigazione corretta e più sicura, contengono dei codici generati dal nostro server. Non contengono nessun tipo di informazione personale e non memorizzano i siti visitati; solitamente non sono memorizzati in maniera duratura sul dispositivo dell’utente e sono eliminati a fine navigazione, alla chiusura del browser o comunque dopo un lasso di tempo breve.

Origine: Italian Gekko Association - IGA.
Come bloccarlo: se non vuoi ricevere nessun tipo di cookie, puoi disattivarli totalmente dalle impostazioni del tuo browser (vedi sotto).

COOKIE ANALITICI (ANALYTICS) E PER STATISTICHE

Questi cookie di Google Analytics sono utilizzati per raccogliere, in forma anonimizzata, dati sull’utilizzo del sito da parte dei visitatori. Permettono, per esempio, di sapere quante persone visitano il sito, quali sono le pagine più viste, i canali di provenienza e altri dati sulla fruizione dei contenuti. Per saperne di più, ti consigliamo di leggere l’informativa completa di Google Analytics; puoi manifestare o ritirare il consenso all’uso di queste cookie attraverso gli strumenti messi a disposizione dai fornitori di questi servizi.

Origine: Google Analytics.
Informativa sulla privacy di Google: https://policies.google.com/privacy?hl=it e https://privacy.google.com/intl/it_ALL/your-security.html
Come bloccarlo: puoi usare il componente aggiuntivo del browser per la disattivazione di Google Analytics, scaricabile da https://tools.google.com/dlpage/gaoptout

COOKIE DI FUNZIONALITÀ E PUBBLICITARI PER GLI ELEMENTI MULTIMEDIALI DEL SITO

Questi cookie di terze parti servono per il funzionamento degli elementi multimediali presenti sul nostro sito, come per esempio i video di YouTube, le mappe di Google, gli strumenti di condivisione sui social network, i widget dei social network. I dati raccolti dai soggetti terzi potrebbero essere usati per scopi ulteriori, anche pubblicitari. Puoi manifestare o ritirare il consenso all’uso di queste cookie attraverso gli strumenti messi a disposizione dai fornitori di questi servizi.

Origine: terze parti.
Informative e informazioni su come controllare il loro uso: usa i link che trovi qui sotto.

Google e Youtube: https://policies.google.com/privacy?hl=it e https://privacy.google.com/intl/it_ALL/your-security.html
AddThis: http://www.addthis.com/privacy e http://www.addthis.com/privacy/opt-out
Facebook: https://www.facebook.com/policies/cookies/

COOKIE DI REMARKETING E PROFILAZIONE

Questi cookie di terze parti ci permettono di servire annunci personalizzati in base al comportamento di navigazione degli utenti sul nostro sito, anche su piattaforme e circuiti esterni quali per esempio Facebook e Instagram.

Origine: terze parti.
Informative e informazioni su come controllare il loro uso: usa i link che trovi qui sotto.

Google e Youtube: https://policies.google.com/privacy?hl=it e https://privacy.google.com/intl/it_ALL/your-security.html
AddThis: http://www.addthis.com/privacy e http://www.addthis.com/privacy/opt-out
Facebook: https://www.facebook.com/policies/cookies/

E SE NON VOGLIO NESSUN COOKIE O SE LI VOGLIO ELIMINARE DAL MIO BROWSER?

Puoi disabilitare i cookie dalle impostazioni del tuo browser – quando lo fai, ricordati anche di cancellare tutti i cookie già presenti, per sicurezza. Ti segnaliamo qui i link alle istruzioni per disabilitare i cookie nei browser più diffusi (link verificati alla data di ultimo aggiornamento di questo documento):

CHROME https://support.google.com/accounts/answer/61416?hl=it
FIREFOX https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
INTERNET EXPLORER https://support.microsoft.com/it-it/help/17442/windows-internet-explorer-delete-manage-cookies
OPERA http://help.opera.com/Windows/10.00/it/cookies.html
SAFARI https://support.apple.com/kb/ph21411?locale=it_IT
SAFARI (iOS) https://support.apple.com/it-it/HT201265

Se disabiliti i cookie, non saremo in grado di garantirti il funzionamento ottimale del sito.

PER APPROFONDIRE

Se hai dubbi o domande ulteriori riguardo all’argomento o all’uso che facciamo dei cookie, o per segnalazioni, puoi scriverci a info@italiangekko.net.

Per ulteriori informazioni sui cookie in generale, puoi visitare il sito www.allaboutcookies.org.

Giovedì, 31 Gennaio 2019 21:36

Le popolazioni di anfibi e rettili nelle piantagioni indonesiane

Scritto da Alessio Paoletti
Vota questo articolo
(0 Voti)

Le innumerevoli isole dell’Indonesia erano una volta quasi interamente ricoperte di foreste. Le cose sono cambiate negli ultimi decenni, da quando il settore agricolo ha subito un’enorme stimolo dalla richiesta sul mercato di prodotti derivanti dalle palme da olio e dagli alberi della gomma.

Oggi la produzione e l’esportazione dell’olio di palma e della gomma rappresentano una non trascurabile percentuale dell’economia del paese, il quale è diventato il primo produttore mondiale di olio di palma e il secondo esportatore di gomma. Come conseguenza dell’espansione di questi due tipi di coltivazioni, il tasso di perdita di superficie di foresta in favore di monoculture è da alcuni anni ormai più alto di quello del Brasile, in particolare sull'isola di Sumatra, nell'Ovest del paese, dove il 10% della superficie dell’isola, dunque un’area pari a quella dell’intera pianura padana, è dedicata esclusivamente a piantagioni di palme da olio. Stime dell’estensione delle piantagioni di gomma a livello dell’intera isola non sono ad oggi disponibili, ma la provincia di Jambi, nel centro di Sumatra, dove lo studio qui presentato è stato condotto, è coperta al 18% da piantagioni di gomma. Data la rilevanza di questi due tipi di utilizzo del terreno, questi non possono essere ignorati dagli studi sulla biodiversità locale. Le comunità di specie che abitano foreste di qualsiasi tipo che vengono convertite ad aree ad uso agricolo vanno invariabilmente incontro a modificazioni di ricchezza (numero di specie diverse), abbondanza (numero di esemplari di ciascuna specie), e composizione (identità delle specie). Il disboscamento e la creazione di monoculture diminuiscono l’eterogeneità dell’habitat, e di conseguenza offrono una minore varietà di nicchie ecologiche utilizzabili. Struttura più semplice della vegetazione, canopia più bassa, minor copertura fogliare del terreno, temperatura più alta e minore umidità sono alcuni dei cambiamenti che influiscono sulle comunità animali a seguito della conversioni di foreste a piantagioni. Gli anfibi e, ancor di più, i rettili sono i vertebrati meno studiati in quanto a risposta delle specie allo sviluppo agricolo. L’ultimo censimento dell'erpetofauna dell’isola di Sumatra includeva 93 specie di anfibi e 226 di rettili, ma sicuramente questi dati sono lontani dell’essere completi, per via della scarsità di studi erpetologici in alcune delle provincie dell’isola, tra cui quella di Jambi.


Il primo scopo dello studio qui illustrato era di descrivere abbondanza, ricchezza e composizione delle comunità di anfibi e rettili nei tre tipi di utilizzo del terreno più comuni nella provincia di Jambi, sull'isola indonesiana di Sumatra, ovvero foreste tropicali umide di bassa altitudine, piantagioni di palme da olio e piantagioni di alberi della gomma. Il secondo obiettivo era la determinazione delle caratteristiche ambientali maggiormente responsabili dei cambiamenti osservati.
Per fare ciò, sono state misurate temperatura dell’aria, umidità relativa, precipitazioni, densità del sottobosco, densità della lettiera, numero di possibili nascondigli, e percentuale di copertura della canopia. Le misurazioni sono avvenute nei 24 lotti di terra di 50mx50m stabiliti dal Collaborative Research Centre 990 (EFForTS, una collaborazione fra l’Università di Göttingen e l’Università di Jambi), che includono 8 lotti di foresta, 8 di palme da olio e 8 di alberi della gomma.
Ciascuno dei 3 gruppi di 8 lotti è diviso in 4 lotti ripariali, soggetti a periodiche inondazioni provenienti da corpi d’acqua adiacenti o artificiali adiacenti, e 4 lotti “secchi”, non soggetti ad inondazioni. La suddivisione in lotti ripariali e “secchi” garantisce una più rappresentativa semplificazione dell’ambiente dell’isola, e dunque una migliore validità della generalizzazione dei risultati.
Il campionamento è avvenuto tramite ricerche visive degli animali presenti nei lotti, ma allo stesso tempo la presenza di una specie veniva registrata anche quando il corrispettivo richiamo veniva udito. In aggiunta a ciò, 4 trappole a caduta sono state installate due volte in ciascun lotto.


Grazie alle 144 ore di campionamento e alle 192 trappole installate, sono stati identificati 880 anfibi appartenenti a 29 specie e 245 rettili appartenenti a 11 specie. Di queste, 15 specie di anfibi e 8 di rettili non erano mai state riportate prima nella provincia di Jambi. In maniera inaspettata, il 50% del totale degli animali incontrati è stato trovato nelle piantagioni di palme, mentre gli alberi della gomma ospitano il più alto numero di specie (28). In foresta, invece, sono stati trovati 327 animali appartenenti a 27 specie. Il geco cosmopolita Hemidactylus frenatus da solo costituisce il 73% dei rettili incontrati (Tavola 1).


Tavola 1: numero di individui incontrati in foresta in lotti di foresta, palme da olio e alberi da gomma. * denota che la specie non era stata riportata prima nella provincia di Jambi, mentre + indica il primo ritrovamento a Sumatra.


Le temperature nelle piantagioni di entrambi i tipi presi in considerazione sono più alte e più instabili rispetto alle foreste di cui hanno preso il posto. L’umidità, al contrario, è più bassa nelle piantagioni. Le piantagioni di palme hanno una percentuale del terreno non coperta da lettiera molto più alta rispetto alle piantagioni di gomma e alle foreste, ma in compenso possiedono lunghe fila di fronde di palme tagliate ed accatastate. Il sottobosco è leggermente più denso nella foresta, dove sono presenti anche più possibili nascondigli nel terreno o sugli alberi.
Per quanto riguarda gli anfibi, abbiamo mostrato che la conversione di foreste ripariali a piantagioni tende ad essere associata ad una diminuzione dell’abbondanza di specie, ma non di ricchezza. Le specie di anfibi più comuni sono marcatamente più abbondanti nelle piantagioni che in foresta, mentre le specie più rare tendono ad essere più rappresentate in foresta.
I rettili sono molto più abbondanti nelle piantagioni di palme da olio che in foresta o nelle piantagioni di gomma. Nuovamente, è Hemidactylus frenatus a dominare in numero, il quale al contrario non è mai stato riportato in foresta in questo studio. Tranne che nelle foreste ripariali, anche le specie più rare di rettili erano più abbondanti tra le palme.
Per quanto riguarda la composizione delle comunità di specie, gli insiemi di specie di anfibi nelle foreste “secche” e ripariali erano più simili tra di loro di quanto non lo fossero con quegli delle piantagioni, mentre le comunità delle piantagioni sono molto simili tra loro.
Per i rettili, le comunità nelle piantagioni di palme da olio sono diverse da quelle originali, mentre le piantagioni di alberi da gomma in habitat ripariale mantengono un insieme di specie simile alle foreste (Fig.1).

Fig. 1: NMDSs (Non-Metric Multidimensional Scaling) che illustrano la composizione dellle comunità di anfibi (a sinistra) e di rettili (a destra) nei 6 habitat visitati. Ogni ellisse corrisponde alla comunità di un habitat. Maggiore la distanza fra due ellissi, maggiore la differenza nella composizione di una comunità, mentre ellissi sovrapposte indicano insiemi di specie fortemente somiglianti. È evidente come l’insieme di specie di anfibi in foresta sia molto diverso da quelli nelle piantagioni, molto simili tra loro. Meno evidente ma comunque presente è anche la differenza tra le comunità di rettili. 


Le foreste ripariali sono abitate da molti più anfibi rari che gli altri habitat, e gli alti numeri di animali nelle piantagioni sono dovuti a specie di anfibi più comuni. Le piantagioni di palme da olio sono l’habitat più popolato di anfibi tra i 3 tipi di habitat più diffusi sull'isola di Sumatra, ma l’insieme di specie lì presente è composta da poche specie comuni, come Fejervarya limnocharis e Amnirana nicobariensis, le quali tollerano un ampio range di habitat e condizioni ambientali. Le piantagioni di alberi da gomma, invece, sono il meno popolato, sebbene abbiamo il numero di specie più alto.
Questa alta diversità di specie potrebbe essere dovuta ad una struttura della vegetazione eterogenea ma stabile che offre una ampia varietà di nicchie che rimangono imperturbate nel tempo, contrariamente a quanto invece accade nella coltivazione di palme, le cui fronde vengono frequentemente sfoltite e i frutti raccolti. Le specie che necessitano di lettiera potrebbero avere più habitat a disposizione tra gli alberi della gomma, in quanto la quasi totalità del terreno tra le palme è libero da foglie, salvo nelle zone di stoccaggio delle fronde secche. L’alto numero di specie nelle piantagioni di gomma non si traduce in alto numero di animali, suggerendo che per garantire la conservazione delle specie presenti servirebbero grandi distese di piantagioni. I lotti di foresta “secchi”, allo stesso modo, non sono abitati da grandi numeri di anfibi, i quali potrebbero essere presenti in basso numero a causa della lontananza dall'acqua. Le piccole differenze in ricchezza ed abbondanza di anfibi tra foresta e piantagioni osservate in questo studio, inoltre, potrebbero essere il risultato del fatto che le foreste da noi visitate non sono realmente immuni da disturbi antropogenici, essendo anche loro state in misura variabile oggetto di disboscamento selettivo. Campionamenti in aree completamente indisturbate e durante la stagione umida potrebbero portare ad evidenziare differenze maggiori tra aree agricole e foreste.
I rettili sono molto più abbondanti nelle piantagioni di palme da olio che negli altri habitat. Ciò è principalmente a causa di Hemidactylus frenatus, ma anche rettili più rari sono presenti in piantagioni di palme. La frequenza relativamente alta con cui, nelle ultime fasi del campionamento, venivano incontrate specie che non avevamo registrato in precedenza suggerisce che il campionamento dei rettili non sia stato perfettamente ultimato, ed è quindi probabile che continuando a campionare gli stessi lotti per un periodo di tempo aggiuntivo, specie qui non riportate possano essere incontrate. Nonostante ciò, le stime della ricchezza di specie totale nei 6 habitat estrapolate dai nostri dati indicano che le eventuali differenze di ricchezza non sarebbero ad ogni modo significative. La possibile incompletezza del campionamento dei rettili è probabilmente dovuta alla rarità di vocalizzazioni da parte di questi animali, che fornisce uno strumento in meno per individuare gli animali, a differenza degli anfibi. H. frenatus è la principale eccezione, e gran parte degli esemplari registrati sono stati individuati grazie alle vocalizzazioni.


Fig 2: Alcune delle specie incontrate durante i campionamenti nei 6 habitat. (a) Rhacophorus appendiculatus, (b) Hemidactylus frenatus, (c) Amnirana nicobariensis e (d) Fejervaryia limnocharis sono le 4 specie più comuni. Le specie a non essere a Rischio Minimo secondo la IUCN Red List o non incluse affatto nella Red List sono (e) Limnonectes blythii, (f) L. macrodon, (g) L. malesianus e (h) L. paramacrodon.


La scarsità di serpenti nelle piantagioni è probabilmente da attribuire all'effettiva rarità di questi animali in aree agricole, data l’alta frequenza di incontri con serpenti, in particolare Naja sumatrana, in aree adiacenti alle piantagioni e dunque non facenti parte dello studio, quali strade e villaggi. Il campionamento di rettili è comunque probabilmente stato più completo nelle piantagioni di palme, in quanto la canopia è strutturalmente più semplice e bassa, e dunque più semplice da osservare rispetto a quelle di alberi da gomma e della foresta. Gekko smithii, l’altro unico caso di rettile registrato anche grazie alle vocalizzazioni emesse, è stato trovato nella canopia delle foreste, ma le vocalizzazioni non provenivano mai da un’altezza superiore agli 8 metri circa. Si presume quindi l’assenza di questa e di altre specie vocali ad altezze superiori.
Le nostre osservazioni sulle caratteristiche ambientali con un’influenza sulle comunità dell’erpetofauna sono sulla stessa linea di studi precedenti, che dicono che la densità del sottobosco è correlata ad una maggiore ricchezza di anfibi, probabilmente a causa della maggiore disponibilità di nicchie e protezione da disidratazione che la presenza di bassa vegetazione offre. Per quanto riguarda i rettili, nessuno dei parametri ambientali da noi considerati risulta avere effetti misurabili, ma oltre che per effettive mancanze di correlazioni tra parametri ambientali e comunità, ciò potrebbe anche essere dovuto ad un numero troppo basso di rettili incontrati per fornire statistiche affidabili.

Nonostante livelli di ricchezza di specie simili tra foreste e le piantagioni che le hanno rimpiazzate, il risultato chiave dello studio è che gli insiemi di specie sono dissimili tra habitat sia per gli anfibi che per i rettili. Questo risultato è in linea con ricerche precedenti che riportano gli effetti negativi della modificazione di foreste primarie sulla fauna locale. Le specie da noi riportate nelle piantagioni, sebbene numerose e spesso abbondanti, sono specie che vengono spesso incontrate in aree antropizzate, come Hemidactylus frenatus, il cui nome comune inglese è addirittura house gecko. Tutte e 4 le specie incontrate nelle foreste che non sono classificate dalla IUCN Red List come specie a Rischio Minimo Limnonectes blythii, L. macrodon, L. malesianus e L. paramacrodon, in aggiunta a circa metà degli animali appartenenti alle 10 specie che non sono state ancora valutate, sono state trovate esclusivamente in foresta. Il nostro lavoro conferma che le piantagioni ospitano complessi di specie che sono molto diversi da quelli originali.
Questo studio inoltre aggiunge 23 specie alla lista di specie registrate nella provincia di Jambi, di cui 4 non erano mai state incontrate altrove sull'intera isola di Sumatra. Questo alto numero di nuove specie registrate evidenzia l’inadeguatezza del campionamento dell'erpetofauna sull'isola, fatto ancora più evidente se si considera che il nostro campionamento della provincia non comprendeva regioni ad alto interesse erpetologico, come il Kerinci Seblat National Park, nell'Ovest della provincia. Questa carenza di informazioni necessita di essere colmata affinché successive ricerche sulla biodiversità non presentino errate stime dei bisogni conservazionistici, soprattutto in paesi come l’Indonesia in cui l’espansione delle attività agricole ha ridotto e sta continuando a ridurre la superficie occupata delle foreste.

L'intensificazione agricola, con ogni probabilità, continuerà negli anni a venire sull'isola di Sumatra e nel resto dell’Indonesia, spinta dalla domanda di prodotti dal resto del mondo e dai bisogni economici della quarta più numerosa popolazione mondiale. I risultati di questo studio sono importanti in una prospettiva di conservazione poiché evidenziano gli effetti della conversione di foreste in monoculture, focalizzandosi su taxa che vengono spesso ignorati da studi di questo genere. Nonostante la capacità di monoculture di palme da olio e di alberi della gomma di ospitare alti numeri di specie e di animali, questi non sono generalmente di interesse conservazionistico, mentre le specie delle foreste precedentemente presenti nelle aree trasformate in piantagioni vengono spesso perse. Tentativi di implementare tecniche di coltivazione che permettano un compromesso tra rendimento economico e protezione dell'erpetofauna dovrebbero concentrarsi su aree site a poca distanza da corpi d’acqua.


Per ulteriori informazioni:
Amphibian and reptile communities of upland and riparian sites across Indonesian oil palm, rubber and forest. Global Ecology and Conservation 16 e00492 - Paoletti A., Darras K., Jayanto H., Grass I., Kusrini M. and Tscharntke T., 2018.

Letto 635 volte Ultima modifica il Mercoledì, 25 Marzo 2020 14:24